Gli articoli del Blog

Buga-News
28 Novembre 2015
Bugaronian Rhapsody

Borghetti Bugaron Band in “Bugaronian Rhapsody”

Vi racconto com’è nato il nostro tributo a “Bohemian Rhapsody” dei Queen!

Nicola Gaggi: in occasione del Black Friday 2015 e dei quarant’anni di Bohemian Rhapsody, la celebre canzone di Freddie Mercury scritta nel 1975 e inserita nel quarto album dei Queen, anche noi “Bugaron” abbiamo voluto dare il nostro modesto e affettuoso contributo realizzando un piccolo videoclip basato sul “momento operistico” del brano. (A fine pagina potrete trovare anche il Testo e la Traduzione del nostro tributo).

Bugaronian Rhapsody

Il testo in dialetto fanese di “Bugoronian Rhapsody” (così il titolo scherzoso del nostro tributo), è stato scritto da me, Nicola Gaggi, e tratta ancora una volta il tema della memoria dell’infanzia e della nostra difficoltà -di tutti noi della Borghetti Bugaron Band- di sentirci parte del mondo odierno con tutte le sue contraddizioni e incoerenze. Questa canzone è per noi uno scherzo, un divertimento (ci siamo fatti un sacco di risate, mentre la cantavamo), rappresenta un umile atto d’amore verso una delle nostre più grandi passioni -la musica dei Queen, appunto-, un nuovo piccolo Progetto nato quasi per caso ma attraverso il quale abbiamo nuovamente l’occasione di parlare di un tempo “mitico” e “puro”, quello della nostra infanzia, e della presa di coscienza che quel mondo è irrimediabilmente finito (..che nostalgia!).

Il videoclip è stato realizzato dal nostro tastierista e “polipo musicale” Francesco “Checco” Montesi, il quale, qualche tempo fa disse: “Perché non ci uniamo  ai festeggiamenti e creiamo anche noi un piccolo omaggio per i quarant’anni di Bohemian Rhapsody? Dai Nico, butta giù il testo in dialetto fanese.. solo il pezzo dell’opera.. Ci divertiremo!”.
E così, andando a spasso con il cane per la valle dei tufi della Stacciola.. ho iniziato a scrivere il testo per davvero!
Osservavo il territorio circostante e ripensavo a quando, da bambini, io e gli altri bugaron andavamo dal mare alla campagna risalendo il fiume Arzilla di Fano rubando qua e là le pannocchie.. ripensavo alla spensieratezza di quei tempi in rapporto alla confusione che c’è oggi e a quanto ci sentiamo poco in sintonia con il mondo odierno…

Che dire, speriamo vi piaccia.. fatecelo sapere sulla nostra pagina Facebook e commentando il video su Youtube! 🙂

Comunicato stampa: http://strictlyinc.it/borghetti-bugaron-band-omaggio-bohemian-rhapsody/

Il videoclip di “Bugaronian Rhapsody” è su Youtube dal 27 novembre 2015https://youtu.be/mi-UDdjLu_k

Testo e traduzione di “Bugaronian Rhapsody” – “Bohemian Rhapsody” Cover

Il testo in dialetto fanese e la traduzione in italiano dell’omaggio del nostro omaggio alla celebre canzone di Freddie Mercury:

“BUGARONIAN RHAPSODY”

Dal mer no gin su vers el fium

Canabucc,canabucc e i pied in tla fanga

Moli, immalteti, fraidi e felici gin!

Freghè i tutui, Freghè i tutui,

Freghè i tutui, Freghè i tutui,

Freghè i tutui a rutilo

A rutuloooon

No sin i fioi neti tel secul scors

No sin i fioi neti in tel novcent

E tel domila en ce capin più nient

Arturnè, arturnè in tun post che più en c’è

S’ruvella, ooooh, ardoti pes e con (ravaston)

S’ruvella, ardoti pes e con (ravaston)

S’ruvella, ardoti pes e con (ravaston)

ardoti pes e con (ravaston)

ardoti pes e con (ravastooooon)

no, no, no, no

oh mama mia, mama mia

mama mia sin pes e con

belzebù de sti temp ce porta giù l’infeern, l’infeern, l’infeeern

Dal mare noi andiamo su verso il fiume

canneti, canneti e i piedi nel fango

bagnati, infangati, fradici e felici andiamo!

A rubare le pannocchie, A rubare le pannocchie

A rubare le pannocchie, A rubare le pannocchie

A rubare le pannocchie a rotoloni

A rotoloni

Noi siamo i bambini nati nel secolo scorso

Noi siamo i bambini nati nel novecento

E nel duemila non ci capiamo più niente

Ritornare, ritornare in un tempo che non c’è più

Si arrovella, ooooh, ridotti a pezzi e pezzettini (ravaston*)

Si arrovella, ridotti a pezzi e pezzettini (ravaston*)

Si arrovella, ridotti a pezzi e pezzettini (ravaston*)

ridotti a pezzi e pezzettini (ravaston*)

ridotti a pezzi e pezzettini (ravaston*)

no,no,no,no,no,no

oh mama mia, mama mia

mama mia siamo a pezzi e pezzettini

belzebù di questi tempi ci porta giù all’inferno, all’inferno, all’inferno

(Ravaston*: intraducibile, sta per andare in giro senza meta a scopo di divertimento)

 

Leave a Reply

Raccolta Canzoni
Avanti e Indrè // Gratest Hits
  1. Avanti e Indrè // Gratest Hits
  2. Do pass // Gratest Hits
  3. BBB Remix // Gratest Hits
  4. Benturnet Cirion // Gratest Hits