Gli articoli del Blog

Buga-News
04 dicembre 2018

“Scampui” Il 15 dicembre esce il nuovo CD + DVD con la storia del gruppo

Sabato 15 dicembre 2018 alle h.18.30 presso il Caffè del Porto di Fano (PU) la Borghetti Bugaron Band presenterà il nuovo lavoro discografico “Scampui”, un cofanetto natalizio che comprende “un nuovo disco di vecchie canzoni” e il dvd del film-documentario di Nicola Nicoletti (“No sin acsì”, nella versione estesa) realizzato per i trent’anni di attività del gruppo e presentato la scorsa estate alla Rocca Malatestiana con un vero e proprio bagno di folla da parte dei fan. Durante l’incontro si ascolteranno alcuni momenti del disco, commentati con aneddoti e racconti dai componenti della band.

L’album, prodotto da Francesco “Checco” Montesi e promosso sul web dalla Strictly Inc. Promotion di Valentina Mattioli, è impreziosito dal contributo di numerosi musicisti ospiti (Giorgio Caselli, Marco Pacassoni, Mauro Chiappa, Marco Di Meo, Daniele Gaudenzi e tanti altri) e comprende dodici brani cantati nel tipico dialetto fanese (tranne uno in italiano), componimenti recenti e vecchie canzoni che la band suona spesso durante i live, ma che non erano mai state registrate. Si va da “Mechina del temp”, scritta per l’ultimo film di Paolo Del Bianco (2016) a “Vodka al limone”, brano del 1988 che racconta della serata di festa di quattro diciottenni dopo il superamento dell’esame di maturità; si passa ad un’allegra “Macarena portolotta”, che sottolinea l’anima ridanciana del gruppo a “N’altra volta Natel”, malinconica riflessione sui tempi che viviamo in occasione delle feste natalizie. Il disco esce quindi per celebrare ulteriormente il trentennale e come regalo-ringraziamento per i tanti amici e fan che hanno seguito e supportato la band in tutti questi anni. Dicono i Bugaron, in merito al nuovo progetto: “Scampui, ovvero scampoli, pezzi avanzati.. in questo caso vecchie canzoni, alcune vecchissime, che suonavamo tanto tempo fa o che suoniamo ancora ma che non avevano trovato posto negli album precedenti… e allora eccoli qui! Per concludere i festeggiamenti dei trent’anni di attività musicale, dopo il successo alla Rocca gremita di gente, una serata commovente ed esaltante allo stesso tempo, abbiamo fatto quest’atto di giustizia verso alcune canzoni, che tanti, ancora, ci chiedono ai concerti, ma mai registrate. L’abbiamo fatto (più de prescia che de fuga) e ci abbiamo ritrovato i nostri 18 anni, i 30, e i 40…. Ascoltando, magari, li ritroveranno anche altri, oppure conosceranno un mondo lontano (anche se relativamente recente), di luoghi e atmosfere di una Fano che non c’è più.”

Un album importante quindi anche per la città di Fano poiché ne rappresenta un vero e proprio “affresco” che va dalla fine degli anni ’80 ai primi anni 2000: nei brani vengono spesso citati periodi, luoghi, locali, atmosfere che esistono ormai solo nella memoria, ma che erano vivi e presenti nell’epoca in cui sono state scritte le canzoni (per esempio il Bar Giuliano, il ponte girevole del Lido, il momento dell’inchiesta “mani pulite” e “La Sora Emilia”, storico locale della città e “covo” del gruppo per anni, presente in un intero capitolo del docu-film).
“Scampui” (Scampoli) è un’occasione non solo per ascoltare la musica della Borghetti Bugaron Band, ma anche per ricordare la Fano di trent’anni fa e da qui ripartire per nuove avventure, perché i Bugaron non hanno nessuna intenzione di fermarsi (almeno da ciò che dichiarano nel booklet del disco…).

Trailer del documentario realizzatto da Nicola Nicoletti: https://youtu.be/oMWzs-TBMS4

La tracklist e la copertina CD di “Scampui”, nuovo album dei Bugaron

01. Mechina del temp (Gaggi, Stacciola, 2016)
02. La biscia (Gaggi, Fano, 1993/94 +o-)
03. Yeghermaister (Gaggi / Omiccioli, Fano via De Borgogelli, 1989)
04. So pin de batanai (Gaggi, Lido di Fano, 1992 +o-)
05. Montenegro rock (Gaggi, Lido di Fano, 1989)
06. La bicicleta (Gaggi, Lido di Fano, 1992?)
07. Bugaronian Rhapsody (Gaggi, valle dei tufi – San Costanzo, 2015)
08. Vodka al limone (Gaggi, lido di Fano, 1988)
09. È ora RMX (Gaggi / Montesi 2015)
10. Maca’rena purtulota (BorghettiBugaronBand con “Sciugar” M. Ciavaglia)
11. N’altra volta Natèl (Gaggi, La Rossa, 2016)
12. Toca beva de più (Gaggi, porto di Fano, molo di ponente, 1990 +o-)

Musicisti:

Nick “Sor” Gaggi: voce
Francesco ”Checco” Montesi: pianoforte, tastiere, flauto, fagotto
Andrea “Starsky” Ceccarelli: basso
Lele “Overdrive” Serafini: chitarre elettriche e acustiche
Ascle “Lipio” Lupattelli: chitarre acustiche ed elettriche
Andrea “Cirion” Omiccioli: voci sguaiate, urla bestiali
Elisa “Harmonizer” Goffi: voce, cori
Elisa “Bila” Bilancioni: voce, cori
Diego “El bel” Del Vecchio: batteria

Musicisti ospiti:

Giorgio “De Cai” Caselli: trombe, flicorno
Mauro Chiappa: armonica
Marco “el mester” Di Meo: chitarra classica
Sauro Nicoletti: sax
Marco Pacassoni: vibrafono
Matteo Facchini: fisarmonica
Niccolò Serafini: chitarra elettrica
Daniele “el mestre dl’arabita” Gaudenzi: voci rabite
Adriano ”Nano” Gaggi: consulenze dialettali
Mechina del temp (Gaggi, Stacciola, 2016)
La biscia (Gaggi, Fano, 1993/94 +o-)

Prodotto, arrangiato, registrato, mixato da Francesco “Checco” Montesi nell’Ottobre/Novembre 2018
Promozione, gestione degli “eccessi”, equilibratore personalità debordanti: Valentina “dur manager” Mattioli.
L’artwork del disco è di Lucia Alessandrini.

(DVD) “No sin acsì”: un film documentario di Nicola Nicoletti
Prodotto da: Lobeca film
Fotografia: Eugenio Cinti Luciani
Regia e montaggio: Nicola Nicoletti

Leave a Reply

Raccolta Canzoni
Avanti e Indrè // Gratest Hits
  1. Avanti e Indrè // Gratest Hits
  2. Do pass // Gratest Hits
  3. BBB Remix // Gratest Hits
  4. Benturnet Cirion // Gratest Hits